Contenuto principale

Messaggio di avviso

Ufficio Tributi

Responsabile della Gestione Associata del Servizio Ragioneria - Tributi del Comune di Carenno: Aliverti Dario

Responsabile del procedimento: Scamuzzi Giorgio V.

Orario apertura ufficio:

Lunedì pomeriggio dalle ore 16:30 alle ore 18:30

Venerdì mattina dalle ore 09:00 alle ore 12:00

Contatti

Telefono: 0341610220

Fax: 0341610165

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (si ricorda che le email inviate da recapiti diversi dalla PEC non hanno carattere ufficiale).

IBAN

Clicca qui per accedere alle informazioni relative all'IBAN

IUC - Imposta Unica Comunale (IMU - TARI - TASI) - anno 2018

IUC - IMPOSTA UNICA COMUNALE

La IUC, introdotta dalla legge di stabilità 2014, è una imposta destinata al comune e articolata in tre distinti tributi, con differenti presupposti impositivi: la TARI, la TASI, l'IMU.
Si tratta pertanto di una imposta dalle molteplici caratteristiche, avente, da un lato, natura patrimoniale, analogamente all'IMU, in quanto imposta dovuta da chi possieda un immobile non adibito a prima casa e non di lusso, dall'altro di tassa sui servizi, come la precedente tassa sui rifiuti (TARES).

pdf Deliberazione approvazione nuovo Regolamento IUC del Consiglio comunale n 8/2017 (988 KB)  (.pdf - 989 KB)

 

L'IMU

Per l'anno 2018, tutte le informazioni sono riportate nel Volantino IMU.

pdf Volantino IMU 2018 (170 KB) (.pdf - 171 KB)

pdf Risoluzione 1/DF del 17/02/2016 (328 KB) - Modalità operative del COMODATO IMU dal 1 gennaio 2016 (.pdf - 328 KB)

pdf Deliberazione del Consiglio comunale n. 9/2018 "Determinazione aliquote e detrazioni per l'applicazione dell'imposta municipale propria (I.M.U.) per l'anno 2018 (265 KB) (.pdf - 265 KB)

VALORI AREE EDIFICABILI

pdf Deliberazione della Giunta Comunale n.53/2016 (206 KB) " Conferma valori delle aree fabbricabili stabiliti ai fini I.M.U. con Delibera della Giunta Comunale n.27/2006 (.pdf - 206 KB)

pdf Allegato alla Delib. n.53/2016 (253 KB) (.pdf - 253 KB) - (precedente  pdf Avviso aree edificabili (137 KB)  a firma Sindaco Avv. Gianola - .pdf - 137 KB)

 

banner calcoloiuc 18 150x75 

Calcolo I.M.U. Online - Anno 2018 e stampa modello F24 ( link a sito esterno www.riscotel.it)

 

pdf Dichiarazione sostitutiva di immobile inagibile (80 KB) (.pdf - 81 KB)

pdf Modello dichiarazione IMU editabile (271 KB)  (.pdf - 272 KB)

Maggiori informazioni sul Modello Dichiarazione IMU e istruzioni qui (link a www.finanze.it )  

 

CONSULTAZIONI RENDITE CATASTALI

Servizio offerto dall'Agenzia del Territorio con il quale è possibile conoscere:

  • i dati sulla rendita e le informazioni sugli immobili censiti al Catasto fabbricati
  • i dati sui redditi dominicale e agrario e le informazioni sugli immobili censiti al Catasto terreni.

È sufficiente indicare:

  • il proprio codice fiscale
  • gli identificativi catastali (Comune, sezione, foglio, particella)
  • la provincia di ubicazione di un qualsiasi immobile. 

Consultazioni rendite catastali (questo link è diretto su www.agenziaentrate.gov.it)    

 

LA TARI

La TARI è la tassa dovuta da chiunque possieda o detenga locali ed aree suscettibili di produrre rifiuti, con presupposti e caratteristiche di prelievo analoghe a quelle già previste per la TARSU, la TIA e la TARES.
La tassa è pertanto dovuta da tutti coloro che occupano un immobile, siano essi proprietari, inquilini o detentori a qualsiasi altro titolo. La tassa è commisurata alla superficie calpestabile dei locali e delle aree e al numero degli occupanti o alla tipologia dell'attività svolta, e l'importo è determinato in base alle tariffe previste dalla deliberazione consigliare.

pdf Deliberazione del Consiglio Comunale n.10/2018 "Approvazione Piano Finanziario TARI (2.26 MB) (.pdf – 2 MB)

pdf Deliberazione del Consiglio Comunale n.11/2018 "Approvazione Tariffe TARI (769 KB) (.pdf – 769 KB)

 

LA TASI

ANCHE PER L'ANNO 2018 LA TASI NON E' DOVUTA!!

La TASI è la tassa diretta a coprire il costo per i servizi indivisibili forniti dai Comuni, quali illuminazione, sicurezza stradale, gestione degli impianti e delle reti pubbliche ecc., secondo un principio già enunciato nella soppressa TARES.

Per l’anno 2018 stante il blocco delle tariffe confermato dalla Legge di stabilità 2018, si conferma la non applicazione della TASI anche per l’anno 2018.

 

Addizionale comunale all'IRPEF

Il Consiglio comunale con Deliberazione n. 10/2015 ha deliberato di applicare per l'anno 2015 l'addizionale comunale dell'imposta sul reddito delle persone fisiche nella misura di 0,8 punti percentuali, e di fissare in €. 9.000,00 la soglia di esenzione per il pagamento dell'addizionale comunale IRPEF, dando atto che tale soglia deve essere intesa come limite di reddito al sotto del quale l'imposta non è dovuta e, nel caso di superamento di detto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Anhce per l'anno 2018 è stata confemrata l'addizionale comunale IRPEF con la:

pdf Deliberazione del Consiglio comunale n. 8/2018 "Determinaizone aliquota dell'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) anno 2018 (258 KB) (.pdf - 259 KB)